Come scegliere una nicchia per il tuo Travel Blog

 

Se vuoi creare un travel blog di successo una delle prime cosa da fare è sicuramente scegliere attentamente la tua nicchia di riferimento. Sicuramente tra le scelte che determinano il tuo successo con il tuo travel blog c’è la scelta della tua nicchia. Ma cerchiamo prima di capire bene cosa vuol dire definire una nicchia per noi travel blogger.

Che cos’è la nicchia di mercato per un travel blog

La nicchia non è altro che la tipologia di utente al quale ti rivolgi raccontando i tuoi viaggi. La nicchia si caratterizza in base all’età degli utenti, il sesso, gli interessi, le passioni e tutte le altre caratteristiche che andranno poi a determinare la tua area di mercato a cui rivolgerti.

Come Definire una nicchia per il tuo travel blog

Un criterio fondamentale da seguire per la tua scelta è definire una nicchia non troppo ampia.

Pultroppo in questo caso la regola “più interessi tratto più gente mi seguirà” non ha un fondamento di verità.

Scegliere una nicchia ampia vuol dire anche impiegare molte energie e risorse per la produzione di molti contenuti per accontentare tutti gli utenti della tua nicchia di mercato.

Definite quindi una nicchia abbastanza specifica. Decidete se vi volete rivolgere ad un pubblico giovane oppure di età più avanzata, se vi piace parlare anche dei vostri all’outfit quando viaggiate oppure se preferite raccontare dei vostri viaggi avventurosi zaino in spalla.

Una volta che avrete risposto a tutte queste domande avrete definito una nicchia di utenti alla quale vi potete rivolgere producendo contenuti specifici per loro.

La tua nicchia sei tu

Il consiglio che ti posso dare per scegliere una nicchia che possa essere utile a raggiungere il successo con il tuo blog di viaggi è che sia il più possibile simile a te.

Rivolgerti ad una nicchia vuol dire produrre tutti i giorni contenuti che possano interessare ad una tipologia di utente. Ovviamente sarà più facile per te produrre contenuti per la quale hai una grande passione.

Per esempio, per me potrebbe essere difficile produrre contenuti dove parlo di viaggi di lusso perché non è la mia tipologia di viaggio. Quindi dovrei andare a fare più ricerche su questo argomento.

Inoltre non sarei così onesto e trasparente come lo potrei essere scrivendo un articolo che tratta del mio ultimo viaggio zaino in spalla dove ho dormito in un ostello per 4 soldi.  Per questo è fondamentale trattare argomenti del quale sei fortemente appassionato per facilitare il tuo lavoro di produzione di contenuti.

Scegliere una nicchia simile a te sicuramente ti aiuterà a limitare il tuo budget per facilitare il tuo lavoro di produzione contenuti.

I contenuti giusti per la tua nicchia

Rivolgerti ad una nicchia di mercato vuol dire anche scegliere una tipologia di contenuti con cui comunicare. Un utente interessato a guardare il video del tuo viaggio magari si annoierebbe a leggere un articolo che tratta lo stesso argomento.

Per questo la scelta della tua nicchia  deve tenere conto di tutte queste sfumature.

Come creare una nicchia efficace

Cerca di definire il più possibile la tua nicchia. I vantaggi per questa tipologia scelta sono molti. Uno l’abbiamo già visto ed è in riferimento alla facilità della creazione di contenuti. Un’altro vantaggio è che con una nicchia ristretta dove ti puoi rivolgere ad un pubblico non troppo numeroso sarà più facile per te apparire come esperto in quel campo.

Per creare un personal branding efficace è fondamentale apparire esperto per un determinato argomento.

Questo ti darà anche la possibilità di avere un tasso di conversione maggiore nonostante il tuo pubblico sarà più piccolo ma di conseguenza risulterà più interessato all’argomento trattato.

Dove trovare la propria nicchia

Le fonti da dove prendere ispirazione sono molte. A partire da altri travel blog su google oppure sui milioni di profili instagram, facebook e altri profili social.

Oppure puoi effettuare la tua ricerca per hashtag. Potrebbe essere un elemento che ti può aiutare ad affinare la tua ricerca. Fai caso anche al volume totale di hashtag che vengono usati per le varie ricerche. Ti aiuterà a farti un’idea ancora più precisa del grado di interesse che ci può essere intorno ad un determinato argomento.

Ricordati sempre che il fattore di ispirazione principale da dove partire sarai te stesso e le tue passioni.

Le nicchie di mercato più profittevoli

Non esiste una nicchia di mercato profittevole. La nicchia di mercato profittevole è quella nicchia alla quale ti rivolgerai con sincerità e passione.

Spogliati delle tue passioni sporadiche e saltuarie e concentrati su quelle che ti fanno veramente entusiasmare. Quelle passioni per il quale sei disposto anche a scalare le montagne. Se ne hai più di una usa la tua creatività e cerca di unirle. A volte, più le passioni più sono diverse, e più ti daranno la possibilità di definire una nicchia specifica e originale.

Sei appassionato di disegno e viaggi per esempio? Oppure sei appassionati di viaggi e moda, oppure di viaggi e cucina.

Rivolgiti ad una nicchia di mercato con questi interessi che più ti rispecchiano. Divertiti ad unire e a fondere i tuoi interessi e le tue passioni.

A meno che non abbia in mente cose veramente strane non aver paura di sfidare la creatività.

Anzi no, forse funzionano anche quelle molto strane. Sono sicuro che rimarrai sorpreso da quanti viaggiatori come te hanno i tuoi stessi interessi.

5 Consigli per diventare un Travel Blogger di Successo

In molti vogliono sapere come si diventa travel blogger. Voglio essere onesto con voi. Non è una strada semplice, ma per chi ci riesce c’è la possibilità di trasformare la passione per i viaggi in un lavoro a tutti gli effetti. Se seguirai i 5 consigli che sto per darti e dimostri a te stesso di voler realizzare davvero questo sogno avrai buone possibilità di diventare travel blogger di successo.

Il settore del travel blogging è fortemente in crescita perché sempre più aziende che operano nel turismo scelgono di pubblicizzare i propri servizi o prodotti sfruttando il canale dei travel influencer.

Quante volte vi sarà capitato di scorrere sulla vostra home di instagram e vedere una bella foto di un luogo che vorresti visitare?

Secondo uno studio di Annalect e Twitter, quasi il 40 % (fonte) delle persone che hanno acquistato un prodotto lo fanno dopo aver visto un influencer usarlo sui social. Pensateci bene e ditemi se non è vero.

Questo è quello che fa un travel blogger, ma cerchiamo di capire meglio come si diventa travel blogger di successo.

Chi è il travel blogger

Il travel blogger è un viaggiatore che decide di raccontare con i suoi viaggi ad una community che lo segue. Questo vuol dire che il requisito fondamentale per essere un travel blogger è avere una sfrenata passione per i viaggi e la comunicazione visiva.

Hai capito bene, questi sono i requisiti fondamentali per diventare travel blogger. Chi decide di fare di questa passione anche un lavoro dovrà essere pronto ad ampliare le proprie conoscenze in campo di web marketing e comunicazione visiva e creazione di contenuti. A meno che non hai un budget sufficiente tanto da pagare qualcuno che lo fa per te.

Nel caso in cui il tuo budget è limitato ti toccherà rimboccarti le maniche e iniziare a studiare. Sarà necessaria quindi una formazione su quelli che oggi sono i mezzi digitali di comunicazione più utilizzati per imparare a utilizzarli al meglio.

La buona notizia è che continuando la lettura di questo blog riuscirete a reperire moltissime informazioni gratuitamente.

5 Consigli per diventare un Travel Blogger di Successo

1. Leggi molti libri

Sicuramente il primo consiglio che posso darti è quello di informarsi il più possibile sull’argomento. Lo strumento del libro per me rimane il mezzo migliore per reperire le informazioni necessarie per costruire la nostra immagine di travel blogger.

Credo che leggere sia lo strumento per migliorare le proprie abilità perché oltre a migliorare le tue abilità di travel blogger, reperendo informazioni, ti aiuta anche a migliorare le tue abilità di scrittore.

2. Il travel blogger deve essere Creativo

Sicuramente, oltre a viaggiare, una abilità che potrebbe aiutarti molto a diventare un travel blogger di successo è la creatività.

Per chi decide di entrare nel mondo del web oggi l’originalità è un elemento importante per avere successo. Nascono travel blogger ogni giorno e la domanda che devi porti tutti i giorni è questa:

Cosa mi differenzia dagli altri travel blogger? Perchè dovrebbero seguire me e non gli altri?

Rispondere a questa domanda in modo originale è fondamentale per cercare di dare una motivazione in più ai tuoi seguaci di seguirti ed affezionarsi a te.

3. Investi nel tuo blog

Se credi in un progetto e vuoi avere successo con esso devi essere pronto a fare degli investimenti. Io nella mia vita ho investito molte risorse ed energie nei miei progetti. Se oggi riesco a lavorare mentre viaggio è solo grazie a tutti gli sforzi che ho fatto fino ad oggi.

Non è stato facile ma ce l’ho fatta e oggi ti posso dire che l’unica cosa che mi ha portato fino a qui è stata la determinazione e la passione per quello che faccio.

Trova la tua nicchia

Individuare la tua nicchia di utenti a cui rivolgerti sarà un passaggio fondamentale. Dire che la tua nicchia sono tutti gli utenti interessati al mondo del travel non sarà sufficiente.

Devi creare una nicchia più definita sulla base dell’età, del sesso e sugli interessi dei tuoi seguaci.

Ti piacerebbe trattare argomenti per gli amanti dei viaggi più avventurosi oppure vuoi esplorare la categoria dei viaggi di lusso?

Ti devi porre continuamente questa tipologia di domande e una volta che avrai definito una tua nicchia specifica non abbandonarla mai.

Ricorda che più la tua nicchia sarà ampia più sarà complicato gestirla e avere successo perché la concorrenza aumenterà. Non dovrà essere neanche troppo definita perché a quel punto avrai difficoltà a raggiungere i tuoi seguaci, e quindi a far crescere la tua community. Anche in questo caso la via di mezzo è la strada migliore da seguire.

Avrai bisogno di pazienza e determinazione

Per diventare un travel blogger devi avere pazienza e determinazione. Sono due elementi imprescindibili che se perseguiti ti porteranno al successo. Non avere paura di sbagliare, di testare o di fallire perchè prima o poi se credi in un sogno il successo arriverà.

Decidere di investire le tue risorse in un progetto che tratta gli argomenti che ami ti aiuta a cadere sempre in piedi. Quando mi capitava di rimanere deluso perchè avevo scritto un articolo sul mio blog che nessuno aveva letto, oppure ho postato una foto su instagram che nessuno ha visto, pensavo che in ogni caso io quel posto e quell’immagine l’avevo vista con i miei occhi dal vivo. Pensavo che avevo vissuto davvero l’esperienza e le emozioni reali di quel viaggio.

Viaggiare è la mia più grande passione e improvvisamente tutto il resto passava in secondo piano.

Quindi quando qualcosa andava storto o non come avevo previsto con questo pensiero trovavo sempre la forza per scattare la prossima foto da postare, o un il prossimo articolo da scrivere.