Antrim’s Giant’s Causeway è una storia della scienza lunga 60 milioni di anni. Un luogo che per anni ha stimolato la creatività e la fantasia degli Irlandesi che hanno inventato incredibili leggende. Quindi se vi state domandando cosa vedere in Irlanda del nord il Giant’s Causeway è sicuramente una tappa da non perdere.

Vi Spiegherò anche come andarlo a visitare partendo direttamente da Dublino in un solo giorno.

Dove hanno girato la serie di Game of Thrones

La Antrim Coast Road è stata in molte occasioni protagonista delle scenografie della serie “Game of thrones”. Il Dark Hedges e il castello di Dunlace per esempio vi faranno tornare in mente molti scenari della famosa serie.

Per chi ha visto questa serie e deciderà di visitare questi luoghi vi capiterà spesso di chiedervi “ma sono davvero finito nel regno dei GreyJoy?”

Per i più coraggiosi non lontano da qui ci sarà la possibilità di visitare anche Carrick-a-Rede.

Questa isola, immersa nel tipico scenario fatto pianure verdi e di scogliere che entrano a picco nel mare blu, è collegata alla terra ferma con un ponte in corda a 100 piedi (30 metri). Un esperienza emozionante che vi toglierà il fiato per qualche minuto.

Vi svelerò tra poco, anche come visitare questa attrazione nello stesso tour.

L’attrazione più popolare dell’Irlanda del Nord

Ora torniamo al Selciato die giganti. La descrizione di questo luogo può sembrare la descrizione di qualcosa di magico. Una parete di un canyon verde che si inclina in un insieme di formazioni di roccia vulcanica che sono completamente surreali: tubi esagonali quasi perfetti, impilati uno accanto all’altro come pezzi di un puzzle.

La natura continua a stupirci, infatti il cammino dei giganti è il risultato di un’eruzione vulcanica 60 milioni di anni fa.

Bene, ci sono due linee di pensiero su quello. Il primo riguarda un certo gigante di nome Finn McCool. Ma vi spiegherò meglio seguendo questa lettura.

Le famosa leggenda dei giganti dell’Irlanda del Nord

Il gigante scozzese Angus stava minacciando l’Irlanda. Il gigante Irlandese Finn, sentendosi minacciato, si arrabbia molto e inizia ad afferrare i pezzi della costa di Antrim e li lancia in mare. La roccia serviva a creare un percorso che poi avrebbe usato per raggiungere il suo nemico Angus per dargli una sonora lezione.

Ma questo si rivelò cattiva idea. Infatti Angus era un gigante terrificante e massiccio molto più di Finn.

Quando Finn si rese conto di quanto potesse essere difficile batterlo, batté in una ritirata frettolosa. Arrivato di nuovo in Irlanda cadde in un sonno profondo stanco per l’impresa appena compiuta.

Angus nel frattempo aveva sentito che un gigante era andato la per sfidarlo quindi decise di vedere chi aveva osato pensare di sfidarlo per sconfiggerlo. Quindi arrivò in Irlanda per sfidare questo gigante percorrendo lo stesso sentiero trovò una inaspettata sorpresa.

La moglie di Finn architettò un abile stratagemma per salvare il suo amato compagno. Pensò di camuffare suo marito, ancora dormiente, da bambino. Quando l’adirato Angus arrivo sulle coste Irlandesi e vide il bambino, pensò che se il bambino fosse così grande, il papà deva essere davvero enorme.

Fu così che scappo anche lui spaventato da quelle che potevano essere le sue sorti di questo combattimento. Per paura che un giorno il suo rivale potesse raggiungerlo, durante la sua fuga distrusse il percorso che collegava queste due terre divise dal mare.

La spiegazione a questa leggenda viene dal fatto che questo fenomeno geologico vulcanico interessa anche la parte della coste scozzesi di fronte alle quelle Irlandesi.

Furono proprio i piedi e le mani dei giganti a scolpire questo roccia in modo così singolare. Paesaggi mitici, racconti magici.

Cosa dice la scienza del Giant’s Causeway

Il “The Giant’s Causeway” è la conseguenza di un impatto di combustione e raffreddamento di materiali vulcanici. Questo impatto ha generato oltre 40.000 colonne di basalto che creano questo effetto naturale assolutamente spettacolare.

Non c’è da meravigliarsi che questo posto sia un sito patrimonio mondiale dell’Unesco perché al di là della bellezza di questa costa, la Causeway è una finestra sulla formazione antica della Terra.

Per secoli innumerevoli visitatori si sono meravigliati della maestosità e del mistero del Giants Causeway.

Gita fuori porta a Dublino

Per caso girando tra le strade di Dublino ho notato una locandina che parlava di un escursione di un giorno verso l’Irlanda del nord con una guida. Avevo già sentito parlare di questo luogo, suggerimento di una mia amica. Per questo ho deciso di approfondire e informarmi meglio.

Devo dire la verità, Dublino, a parte la vita notturna, molto attiva ed entusiasmante non mi ha fatto impazzire come città. Per questo ho colto la palla al balzo e all’ultimo momento ho deciso di allontanarmi per visitare altre attrazioni. Mai scelta fu più azzeccata di questa.

Come arrivare al Giant’s Causeway

Per soli 59.00 £ ho acquistato questo biglietto direttamente in agenzia. Dicono sia l’agenzia turistica dove si possono trovare i prezzi più bassi ma onestamente non ho girato moltissimo. Qua il sito web del tourist office.

Vi metto la mappa qui se capitate da quelle parti saprete a chi rivolgervi. Ci sono diversi tour. Io ho scelto questo dalla durata di un giorno, traporto in bus, guida turistica in inglese inclusi ovviamente.

Devo dire sono rimasto molto soddisfatto, oltre che dal luogo visitato anche anche per l’organizzazione. La guida era preparatissima e anche molto simpatica. Avevo già sentito parlare dell’umorismo Irlandese e conoscendo Snow, la nostra guida, ne ho avuto la piacevole conferma.

 

Cosa è incluso nel il tour ?

Trasporto in bus, guida turistica, visita alla città di Belfast oppure visita al museo del Titanic (c’era possibilità di scelta) – Carrick-a-Rede (per i più coraggiosi) – Giant’s Causeway.

Perchè visitare il Giants Causeway?

Passeggiare sul Giants Causeway è come viaggiare indietro nel tempo, in tempi così lontani che quasi ti viene il dubbio che siano esisti davvero.

La tua immaginazione viaggerà tra pietre miliari e la tua mente sarà coinvolta in una tempesta creativa tra un’epoca vulcanica remota e tra le nebbie delle leggende Irlandesi del passato.

Il Giants Causeway accoglie oltre mezzo milione di turisti che visitano ogni anno questo sito.

Scienza o mito?

Se conosco poco poco i miei lettori posso già immaginare che mi sto rivolgendo a degli inguaribili sognatori. Sono anche sicuro che adesso state la a pensare se la storia del Gigante è vera o è scienza?

Forse dovreste pianificare il vostro viaggio nell’Irlanda del Nord e verificarlo voi stessi.

Author

Luca De Angelis

Leave a Comment

Your email address will not be published. Marked fields are required.